Xiaomi lancia su Youpin la lampada portatile contro i virus

Ultimamente in Cina si sta combattendo contro una piaga chiamata “coronavirus” mettendo in agitazione la popolazione di Wuhan. Il colosso Xiaomi vuole aiutare la propria popolazione lanciando sullo store cinese di Youpin la nuova lampada da tavolo portatile aiutando a disinfettare l’aria da batteri malevoli.

…in tutto questo, come funziona?

Rispetto alla lampada con due led presentata qualche settimana fa sul sito cinese ad un prezzo economico, quest’ultima è stata realizzata in modo da trasportarla facilmente e ovunque grazie alle sue dimensioni pari a 141 x 62 x 52 mm, può essere posizionata anche in piccoli spazi come in bagno o in cucina. (come potete vedere da queste immagini)

Ma è possibile posizionarla anche dentro ad un frigo? Certo che si, in modo da conservare e proteggere cibi da una possibile contaminazione.

xiaomi-lampada-virus
665e3418d50d12a7ec8d3c71a9d7dcaf
xiaomi-lampada-virus 665e3418d50d12a7ec8d3c71a9d7dcaf

Immagino che vi starete chiedendo quanto durerà la batteria e come funziona, vero?

Troviamo una batteria da ben 700 mAh (circa 2 utilizzi) che sarà possibile ricaricare tramite porta micro-USB e utilizzarla prima di una seconda carica. Per farla funzionare il dispositivo, basterà premere sul pulsante posto anteriormente e attendere qualche secondo per l’accensione del tubo a forma di “U” che si illumini, per poi rilasciare i raggi UVC. Questi tipi di raggi, permetteranno una disinfestazione quasi totale in modo da danneggiare completamente l’apparato riproduttivo dei batteri che circolano nell’aria della vostra casa.

L’utilizzo del prodotto è di solamente 30 minuti, tempo adeguato per uccidere il 99.9 % dei batteri che troviamo nella nostra casa.

La lampada portatile sarà disponibile sul sito crowdfunding a partire dal 19 febbraio ad un prezzo di 79 yuan, al cambio attuale circa 10 euro.

1
Lascia una recensione

avatar
  Sottoscrivi  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Anna
Ospite
Anna

Ottima idea per quello che sta succedendo