Windows Defender: adesso permette di scansionare il firmware UEFI

Ancora una volta, gli sviluppatori del colosso di Redmond hanno aggiornato l’antivirus di Microsoft Defender per la piattaforma di Windows 10, rendendolo ancora più efficiente ed intelligente grazie alla possibilità di scansionare del firmware UEFI.

Dopo aver subito diverse ottimizzazioni e migliorie nel corso degli ultimi anni, il team di sviluppo hanno deciso di aumentare il livello di sicurezza per il famoso Antivirus, introducendo la possibilità di scansionare, riconoscere e bloccare i rootkit insediatisi nel firmware del BIOS/UEFI.

Nuova protezione di Microsoft Defender

Adesso, l’antivirus Microsoft sarà in grado di effettuare una scansione del UEFI in modo da rilevare diverse minacce eseguendo un’analisi dinamica e dettagliata. Inoltre, sono stati utilizzati nuovi componenti di soluzione che includono:

  • UEFI anti-rootkit, che raggiunge il firmware tramite Serial Peripheral Interface (SPI)
  • Scanner completo del filesystem, che analizza il contenuto all’interno del firmware
  • Motore di rilevamento, che identifica exploit e comportamenti dannosi

Non manca la procedura di effettua non soltanto un’analisi dettagliata del BIOS UEFI, ma sarà in grado di attivare anche una verifica a livelli più ottimali in maniera di eliminare diverse minacce indesiderate.

Fonte

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments